L’importanza della manutenzione Condominiale.

L’importanza della manutenzione Condominiale.

In primavera è consuetudine provvedere ad una pulizia straordinaria delle abitazioni ma anche gli edifici necessitano di interventi e controlli periodici affinché sia preservate le funzioni statiche strutturali degli stabili.

La manutenzione condominiale è spesso trascurata con conseguenze che in alcuni casi di cronaca recenti hanno causato gravi incidenti.

Noi tutti siamo soliti allarmaci ed effettuare subito controlli se la nostra auto o addirittura il nostro cellulare non funzionano più come dovrebbero, mentre prestiamo scarsa attenzione alla presenza dei segnali che gli edifici presentano. Crepe, infiltrazioni e macchie di umidità rappresentano segnali importanti per comprendere che la struttura ha bisogno di manutenzione.

La stagione primaverile è la più indicata per intervenire con opere di manutenzione ordinaria o straordinaria condominiale se lo stabile presenta segni di usura.

Vediamo dunque insieme come procedere per una priva verifica dello stato dell’immobile.

Per prima cosa è fondamentale appurare le problematiche del condominio affidando ad un tecnico abilitato con esperienza nel campo della ristrutturazione di immobili civili la redazione di una perizia sullo stato attuale dell’edificio e di un computo metrico delle opere da eseguire. Le assemblee condominiali spesso tendono a saltare questo passaggio rivolgendosi direttamente ad aziende edili per la richiesta dei preventivi di spesa. In questo modo però i preventivi tendono ad essere disomogenei e non adeguatamente confrontabili tra loro perché differiscono nelle voci di spesa, nella qualità dei materiali o nel ciclo di lavorazione. In un contesto di questo tipo si rischia di operare una scelta poco oculata della ditta edile incaricata dei lavori, privilegiando magari il preventivo più basso.

Affidare il computo metrico ad un tecnico specializzato offre al condominio la possibilità di ricevere preventivi omogenei, basati sulle stesse voci di spesa e sullo stesso tipo di lavorazione.

La motivazione che spesso induce le assemblee condominiali a saltare la fase della perizia iniziale è dettata da ragioni strettamente economiche ma grazie ai finanziamenti in vigore per tutto il 2016 l’accesso alle detrazioni è molto semplice e richiede solo la redazione del verbale di assemblea in cui si decide in favore dell’intervento di ristrutturazione condominiale. Il finanziamento permette di portare in detrazione l’intero importo, comprensivo di oneri e spese accessorie, già dal primo anno.

Una buona manutenzione edilizia dovrà tener conto di tutti gli interventi che riguardano un edificio nella sua interezza, sia all’interno sia all’esterno e che includono il consolidamento, il rinnovamento e la sostituzione di parti della struttura, anche portanti e gli interventi sulle facciate dell’immobile.

La manutenzione degli edifici nel suo complesso è importante per ridurre ed evitare l’invecchiamento degli stabili che nel nostro paese in buona parte risalgono a costruzioni realizzate negli anni ’60 e ’70,  gli anni del boom edilizio. E’ fondamentale comprendere che l’abitudine di eseguire manutenzioni solo a problema manifestato o a guasto avvenuto implica che gli interventi siano eseguiti spesso in una situazione di degrado già molto avanzato e che comporta un aumento dei costi e spesso causa la comparsa di nuovi processi di degrado a distanza di poco tempo.

Tra i principali fenomeni di invecchiamento degli edifici c’è il distacco di scaglie di cemento dalle superfici di muri, cornicioni, travi e pilastri causato dall’ossidazione dei ferri di armatura. Le grondaie, i pluviali e tutta la rete di allontanamento delle acque meteoriche e di scarico necessitano di controlli periodici poiché la loro usura o otturazione comporta la fuoriuscita dell’acqua piovana che bagna gli intonaci, i muri ed il terreno erodendo le fondazioni e causando dissesti statici.

Le terrazze, i lastrici solari ed i balconi possono creare danni dovuti al degrado dei rivestimenti impermeabilizzanti causando infiltrazioni d’acqua che se trascurate a lungo andare macchiano gli intonaci, fanno arrugginire le parti in ferro e fanno marcire quelle in legno, provocando danni irreversibili alla struttura.

Le coperture e i rivestimenti delle facciate degli stabili sono le parti più esposte di un edificio e per questo  sono quelle che risentono prima dell’usura e pertanto richiedono interventi di manutenzione periodica.

manutenzione-condomiale

Un nostro recente lavoro di ristrutturazione facciate, ripristino copertura e rimozione eternit.

Gli interventi di impermeabilizzazione e isolamento sono funzionali ad assicurare un buon isolamento termico all’intero stabile, mantenendo costanti gli scambi termici e in più garantiscono il mantenimento delle funzioni statiche strutturali dell’edificio scongiurando la formazione di infiltrazioni. Permettono di ottenere un buon risparmio energetico e quindi una riduzione dei costi energetici complessivi delle abitazioni.

Per sintetizzare riportiamo un elenco dei più importanti interventi edili per assicurare la sicurezza e la manutenzione condominiale:

  • Rifacimento e manutenzione delle facciate condominiali
  • Rifacimento e manutenzione di tetti e coperture
  • Consolidamento e risanamento delle strutture portanti sia interne che esterne
  • Contro soffittature e coibentazione
  • Impermeabilizzazioni
  • Rifacimento e manutenzione delle pavimentazioni di piazzali, vialetti, balconi e lastrici solari
  • Ripristino dei frontalini, dei cornicioni e dei balconi
  • Impiantistica

Per ricevere una consulenza o maggiori informazioni sulla Manutenzione Condominiale potete contattarci al numero 06 5657176 o inviare una richiesta compilando il nostro form

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This